città di Ferdows, Il paradiso della Persia
Ferdows

Presentazione della città di Ferdows

La città di Ferdows è una delle città nord-orientali dell’Iran e il centro della contea di Ferdows nella provincia del Khorasan meridionale. Questa città si trova a una distanza di 345 km a sud di Mashhad e 195 km a nord-ovest di Birjand e sulla strada principale che collega le province di Yazd, Kerman, Isfahan, Bushehr, Hormozgan e Fars a Mashhad. L’altezza della città di Ferdows è di 1293 metri sul livello del mare. La popolazione di questa città è di circa 30.000 persone. Questa città era conosciuta come Toon fino al 1308 ed è conosciuta per la sua storia e per i suoi prodotti come il melograno e lo zafferano.

Storia della città di Ferdows

La città di Ferdows ha una ricca storia. Le indagini archeologiche e l’esistenza di aree e colline antiche dimostrano la prosperità di questa regione prima dell’Islam. Alcune scoperte nella città di Ferdows da parte di archeologi risalgono al terzo millennio d.C., e da allora sono state trovate cose del primo millennio, dell’era sassanide e vari periodi islamici, che indicano la continuità della vita in diversi periodi in questa città.

Ferdows era chiamato “Toon” fino al 1308 d.C., e nei testi antichi era chiamato “Balada Tayyiba Toon” e in corrispondenza dell’era safavide era chiamato “Dar al-Mominin Toon”. Il primo libro esistente che menziona Toon è il libro del IV secolo Hijri, Ashkal al-Alami Jihani, che menziona Toon come una città prospera e grande. È stata vista sotto il nome di Toon in varie occasioni in testi e diari di viaggio, e in seguito è stata menzionata come una città grande e prospera. L’ubicazione e le prove storiche mostrano che in un lontano passato, quando Toon aveva un valore storico e demografico affidabile, soprattutto fino all’era ismailita e anche secoli dopo, apparteneva alla provincia di Qahestan. Lo stato di Toon era una delle regioni del Qahestan, che era il secondo centro più importante della setta ismailita dopo Alamut e durò fino all’invasione mongola. Si possono anche notare i resti delle fortezze di quell’epoca, come la collina del castello di Ferdows e il castello di Hassan Abad (castello della ragazza).

La gente della città di Toon fu massacrata nell’attacco mongolo e quarantamila ismailiti furono uccisi a Toon, e fu costruita una collina dai cadaveri della gente, e su quella collina fu posto il trono di Halakukhan. Questa collina, che divenne nota come “Takht-e Halako”, rimase nei pressi del fossato di Ferdows fino a pochi decenni fa, che purtroppo fu distrutto nei decenni passati.

Ferdows, che era molto prospera durante il periodo safavide, perse di nuovo la maggior parte della sua popolazione durante la carestia dell’XI secolo. All’inizio del secolo scorso, Ferdows era ancora una delle città importanti della provincia di Khorasan, poiché il comune di Ferdows fu acquisito nel 1925, era il 17° comune in Iran e il secondo comune della città di Mashhad nella provincia del Grande Khorasan.

Il dialetto del popolo di Ferdows

La gente di Ferdows parla il dialetto Tooni. Questo dialetto è uno dei più antichi dialetti persiani in Khorasan, che contiene in gran parte le caratteristiche più antiche della lingua persiana. Sebbene questo dialetto sia un sottoinsieme della lingua persiana in termini di vocabolario che contiene, a causa delle differenze strutturali nell’uso di verbi e frasi con la lingua ufficiale del paese, sono entrate meno parole straniere rispetto ad altri dialetti di Khorasan. Il tono e il peso delle parole in questo dialetto sono espressivi in ​​modo tale da essere compreso da un ascoltatore sconosciuto.

La clima nella città di Ferdows

A causa della sua vicinanza al deserto e della mancanza di umidità, la temperatura a Firdos ha una grande differenza tra notte e giorno ed estate e inverno. L’estate è calda e secca e l’inverno è freddo e piovoso. La maggior parte delle precipitazioni annuali cade da novembre a marzo. Novembre è il mese più freddo e luglio è il mese più caldo dell’anno.

Ferdows città e turismo

La città di Ferdous si trova in una posizione strategica sulla principale via di comunicazione da nordest a sud e sudovest dell’Iran. La strada Bejastan-Firdous-Dihuk fa parte dell’Asia autostrada 78, che collega il Turkmenistan e i paesi dell’Asia centrale con Bandar Abbas. Inoltre, il principale asse di comunicazione tra Mashhad e le province meridionali dell’Iran (tranne Sistan e Baluchistan) passa attraverso Ferdous. La strada principale che collega le province di Yazd, Isfahan, Fars e Bushehr a Mashhad è attraverso la strada 68 fino a Dihok e poi prosegue per Ferdows e poi Mashhad attraverso la strada 91.

La posizione di Ferdous sulla via di comunicazione tra le province meridionali dell’Iran e Mashhad ha fatto passare molti viaggiatori attraverso questa città. D’altra parte, le attrazioni turistiche di questa città, come i luoghi di vacanza e ricreativi di Ferdows nel nord e nel nord-est, molti monumenti storici, l’esistenza dell’area protetta di Mozaffari e del deserto di Pelund a ovest di Ferdows e l’attuazione programmi del trekking nel deserto hanno rafforzato gli aspetti turistici di questa città.

I più importanti luoghi di intrattenimento e turismo di Ferdows

Acqua calda minerale di Ferdows

Ferdous Mineral Spa è una sorgente termale con proprietà terapeutiche, che si trova a circa 20 chilometri a nord della città di Ferdows. Su questa sorgente è stato creato un complesso ricreativo acquatico che accoglie gli ospiti.

Complesso storico della città di Toon

L’antica città di Tun, fondata durante il periodo dei Parti, è in realtà l’antica residenza del popolo di Ferdows, che fu distrutta da un terribile terremoto nel 1968, e accanto ad essa fu costruita la nuova città di Ferdows. Questa raccolta contiene molte opere storiche, 24 delle quali sono state iscritte nell’elenco delle opere nazionali. In questo articolo cercheremo di presentarvi le opere storiche più importanti di questa città.

Complesso storico della città di Toon

Scuola teologica superiore

Questa scuola è stata costruita alla fine del periodo safavide da una persona di nome “Mir Ali Beyk” ed è stata utilizzata come scuola fino agli anni prima del terremoto del 1968. Questa scuola nella città di Ferdows è anche considerata una delle opere di pregio dell’architettura iraniana, e una delle sue caratteristiche salienti è la ripetizione della forma ottagonale nella pianta di questo pregevole edificio.

Moschea Jame di Toon

La moschea storica della città di Ferdows, che oggi è meglio conosciuta come la Vecchia Moschea Jame, appartiene al periodo selgiuchide e nonostante la distruzione delle parti di essa nel terremoto di Ferdows nel 1968, dopo la sua ricostruzione da parte del popolo, vi si tengono ancora le preghiere.

Complesso Koushk nella città di Ferdows

Il complesso storico di Ferdows Shahr Koushk comprende una moschea, uno stabilimento balneare e un serbatoio d’acqua e si trova a est della città di Toon e vicino alla Porta di Qain. La moschea Koushak è la più antica moschea della provincia del Khorasan meridionale. Lo stile architettonico e la forma della moschea appartengono al primo periodo dell’Islam. Davanti al portico d’ingresso della Moschea Koushk e all’interno del terreno, c’è un bagno Koushk. Ci sono due opinioni diverse sulla storia di questo bagno. Secondo la prima opinione, questo bagno fu costruito contemporaneamente alla moschea Koushk e durante l’era timuride. Ma secondo un’altra teoria, secondo le forme architettoniche, questo edificio potrebbe essere stato costruito in epoca safavide. Inoltre, a nord-est dell’ingresso della moschea, c’è un serbatoio con lo stesso nome, che è molto antico.

Una delle caratteristiche interessanti di questo bagno è la sua collocazione all’interno del terreno, che serve ad aumentare la resistenza ai terremoti ed evitare sprechi energetici. La luce del bagno è fornita attraverso aperture sul pavimento. Sul pavimento di questo bagno, ci sono piccoli canali attraverso i quali il fumo del riscaldamento dell’acqua del bagno passava e riscaldava lo spazio del bagno. La cosa interessante di questo bagno, che lo rende speciale, è la presenza di due sezioni separate per uomo e donna, che permettevano di utilizzarlo contemporaneamente.

Serbatoio del mercato cittadino di Ferdows

C’è un bacino idrico sul lato del vecchio bazar della città di Toon e nella distanza tra l’edificio Imamzadegan e la Moschea Jame. A causa della posizione di questo edificio nella fila del bazar, così come del quartiere della piazza, chiamano sia il bacino idrico quadrato che il bacino idrico del bazar. I materiali da costruzione sono normali mattoni, malta di calce, malta Saroj, malta di gesso e pietrisco. In passato, questo bacino è stato molto utilizzato come fonte di acqua potabile per le persone, ma oggi è inutilizzabile.

Serbatoio del mercato cittadino di Ferdows

Bagno Khairouz e Museo di antropologia di Ferdows

Hammam Khairouz, o Museo di Antropologia Ferdows, è un edificio storico del periodo safavide, che è stato utilizzato come Museo di Antropologia Ferdows dopo il restauro. Il Museo di Antropologia di Ferdows comprende due sezioni: una usi e costumi  in bangno e l’altra vecchi lavori di Ferdows.

Madrasa Habibieh nella città di Ferdows

La madrsa Habibieh è stato fondato nella città di Ferdows da Habibullah Amani Tooni durante il periodo safavide. Questa madrasa è considerata è la più antica madrasa della provincia del Khorasan meridionale.

Hoz Anbar e la moschea di Seyyedi nella città di Ferdows

Il bacino idrico di Seyyedi è il più antico bacino idrico della provincia del Khorasan meridionale. L’iscrizione sulla fondazione di questo stagno risale all’890 hijri. Accanto a questo bacino si trova la Moschea Seyyedi, che risale al periodo safavide. Questa moschea ha una navata invernale fatta interamente di argilla e fango. Inoltre, durante l’era Qajar, vi fu aggiunta una navata estiva.

Il mausoleo dell’Imam Zadegan Sultan Muhammad e Ibrahim nella città di Ferdows

Alla fine della fila del vecchio bazar e dietro la moschea Jame di Toon, c’è una tomba conosciuta come Mazar, che appartiene al sultano Muhammad e al sultano Ibrahim, discendenti dell’Imam Musa bin Jafar. Lo stile architettonico di questo edificio appartiene al periodo timuride. La cupola di questo edificio è composta da due gusci separati ed è l’unica cupola storica nella provincia del Khorasan meridionale decorata con piastrelle a motivi geometrici.

Qanat del villaggio Ferdows

Il Qanat di Balde Ferdows è una serie di acquedotti di epoca sassanide che ancora rifornisce acqua dei terreni agricoli intorno a questa città. Lo sbocco di questo acquedotto si trova vicino al villaggio di Baghistan Alia. Nel luglio 2016, durante il 40° Summit del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO tenutosi a Istanbul, undici acquedotti iraniani sono stati registrati come la 20° opera dell’Iran nella Lista del Patrimonio Mondiale, e uno di questi acquedotti è l’Acquedotto Balde Ferdows. L’acquedotto Ferdows è costituito da 15 sotto acquedotti, due sorgenti e alcune acque vaganti, alcune delle quali prosciugate nel tempo.

La pietra bucata della città di Ferdows

Seng Shoor è un effetto naturale sotto forma di un grande buco in cima a una montagna con lo stesso nome, che si trova a 35 chilometri a ovest della città di Ferdows. Il diametro di questo foro è di circa 20 metri, che è stato creato dall’erosione dell’acqua nel calcare della montagna.

La pietra bucata della città di Ferdows

Montagna del castello della città di Ferdows

La montagna del castello di Ferdous, 10 chilometri a sud della città, era una delle importanti fortezze del governo ismailita e il centro di insediamento di questa setta nella provincia di Qahestan e nel sud del Greater Khorasan. Questo castello, che è costruito sulla cima della montagna, è iscritto nell’elenco dei monumenti nazionali dell’Iran ed è uno dei luoghi meravigliosi della città di Ferdows. In quel periodo, il castello di Ferdows aveva due mura e una recinzione l’una dentro l’altra e diverse torri di avvistamento. Il castello è stato costruito su un alto monte su sei livelli ed è un luogo strategico. Tra le parti più belle di questo castello si possono citare le quattro verande del palazzo del castello e dei suoi spazi abitativi. Al fine di aumentare la sicurezza contro l’attacco del nemico, il castello di Ferdows si trova in un luogo che termina in un precipizio su tre lati e vi si accede solo attraverso una strada di accesso con pendenza minore a sud del castello. Nella roccia a valle del castello sono stati scavati dei bei laghetti, che servono a immagazzinare l’acqua piovana e la neve.

Castello di Hassan Abad

Il castello di Hassan Abad o castello di Dokhtar è un altro castello legato al periodo ismailita, che risale al 12° secolo d.C. Questo castello storico si trova a 8 km a nord-ovest della città di Ferdows e a 2 km dal villaggio abbandonato di Hassan Abad. Questo forte ha un tunnel in mattoni nel cuore del terreno che lo collega a Kouh Qala, un altro storico forte ismailita. Questo passaggio sotterraneo è collegato al centro storico della città di Toon da un altro passaggio sotterraneo. All’interno di questo tunnel sotterraneo, ritrovato dopo il terremoto del 1968, sono stati scoperti i corpi di tanti morti, che sono stati disposti insieme all’interno di questo tunnel e sono stati posti in teli con opere islamiche e versetti del Corano.

Deserto Polond

Questo deserto si trova a una distanza di 40 chilometri a ovest della città di Ferdows e vicino al villaggio di Polond. La presenza di colline sabbiose e le zone montuose raddoppia la bellezza e l’unicità di questo deserto. Inoltre, tra le attrazioni naturali uniche di questa zona ci sono le dune di sabbia a forma di coda di ghepardo, noto come l’effetto naturale della coda del ghepardo.

Baghshahr Islamia vicino alla città di Firdows

Baghshahr Islamia è una bellissima città a 5 km da Ferdows, la maggior parte delle sue case sono costruite sotto forma di giardini e ville. In passato in questo luogo si trovavano i giardini del popolo di Ferdows, e infatti anche la residenza estiva della maggior parte di essi erano questi giardini. Ad Islamia, una lunga strada con l’acqua che scorre su entrambi i lati e che irriga i vecchi platani ha dato una bellezza speciale a questa località estiva.

Baghistan villaggio estivo della città di Ferdows

Il villaggio del Baghistan si trova a 10 chilometri dalla città di Ferdows e con il suo bellissimo scenario naturale e svettanti platani, salici e platani e frutteti, è considerato una delle zone turistiche della città di Ferdows. Il Qanat storico del villaggio di Ferdows passa attraverso questo villaggio e lungo il suo percorso sono stati costruiti diversi mulini ad acqua, che è considerata una delle attrazioni spettacolari di questo villaggio.

Souvenir di Ferdows

I souvenir di Ferdows includono cibi tradizionali, artigianato e particolari prodotti agricoli. I piatti tradizionali di Ferdows contengono Ash Josh Pareh, Togi, Hun Leki, Qoruti, Kashk Ghana, Khoshdali, Sermuki. Il tappeto di Ferdows è uno dei manufatti più importanti della città di Ferdows. La tessitura di Toubafi, la ceramica, la tessitura dei mattoni, i tappeti, il feltro finanziario, il mosaico e il reticolato sono tra i più importanti prodotti artigianali di questa città. Inoltre, i prodotti agricoli come melograni, zafferano, pistacchi, mandorle, cotone, noci, cagliata e cumino sono tra i principali souvenir della regione. Vale la pena ricordare che in questa città vengono prodotte 30.000 tonnellate di melograni ogni anno, l’80% delle quali vengono esportate nei paesi del Golfo Persico, nella Corea del Sud e in altri paesi. Inoltre, la città di Ferdows è uno dei centri di produzione dello zafferano in Iran, noto come il miglior zafferano in termini di aroma e colorazione.

Rate this post

Commenti

Lascia un commento